Siti
Annunci di Lavoro

Max Ernst

Il Dadaismo in Germania

Il movimento dadaista si sviluppa anche in Germania, nel paese profondamente segnato dalla prima guerra mondiale. L'esponente di spicco è Max Ernst, il celebre pittore nato a Bruhl nel 1891, l'ideatore della prima mostra dada a Colonia nel 1920.
Appare quasi superfluo riportare le impressioni del pubblico tedesco degli anni Venti di fronte a sculture e a quadri che utilizzano materiali nuovi e soggetti imprevedibili, per non poi le opere dal contenuto erotico che si narra fossero appese alle pareti...


Max Ernst non cessa mai di stupire: nel 1921 presenta il quadro La vergine picchia Gesù bambino davanti a tre testimoni, raffigurante Maria mentre sculaccia il bambino: nulla di più distante dalle serene rappresentazioni donateci dagli artisti precedenti. Un'immagine decisamente forte la quale non può essere ricondotta esclusivamente al desiderio di stupire, dal momento che ci invita a riflettere ancora oggi.


Un anno dopo realizza il quadro che intitola Dada e fin dal nome si comprende come rappresenti il manifesto del movimento.

L'opera è pressochè incomprensibile razionalmente: lo spettatore vede un uomo voltato di spalle e posto di fronte ad un oggetto non chiaramente identificabile. Ernst rinuncia in toto all'armonia e al senso estetico classico ed al contempo gioca con lo spettatore coinvolgendolo nei suoi nonsense...

Navigare Facile